Comunali 2020, ecco la composizione dei consigli di Bojano, Agnone e Montenero

A poche ore dalla chiusura dei seggi è pronta la composizione dei consigli comunali dei paesi dove sono scese in campo le corazzate regionali

A Bojano, dove ha vinto il sindaco Carmine Ruscetta con 2719 voti risultano eletti 8 consiglieri: Carmen Romano 645, Raffaella Columbro 636, Gianni Marro 427, Enzo Ferraiorni 399, Nicola Malatesta 357, Antonio Petrarca 266, Remo Perrella 232, Liberato Gentile 224. Nella lista degli sconfitti rientrano la sconfitta Maria Cristina Spina insieme a Gaetano Policella 466, Salvatore Micone 401, Carmen Zuccarino. Su 12 consiglieri ci sono 4 donne, due di maggiioranza e due di minoranza. Il primo cittadino ha quindi materiale per rispettare la parità di genere nella composizione delle liste. Il presidente del Consiglio Regionale, Salvatore Micone, rientra come consigliere di minoranza. Carica compatibile con quella di palazzo D'Aimmo. Nella prima seduta deciderà il da farsi. In caso Micone si dovesse dimettere entrerebbe in consiglio comunale Saverio Scinocca con 237 voti. 

Ad Agnone questo è invece il nuovo consiglio comunale. Daniele Saia che ha vinto con 1893  e il 60% voti primo degli eletti si porterà dietro  Giovanni Di Nucci 466, Enrica Sciullo 404,  Raffaele Masciotra 353, Michela Cerbaso 335 voti, Amalia Gennarelli 297, Franco Marcovecchio 180 voti, Giuseppina Catauro con 179 voti, Mario Petrecca 162.  Vincenzo Scarano, che porta a casa 821 voti con un 26%. Tre i seggi conquistati da “Agnone Identità e Futuro”. Uno andrà al candidato sindaco, gli altri due a Margherita Greco 182,  a Franco Paoletti 150. Seggio anche per Agostino Iannelli che si ferma a 440 voti con il 13% . Anche qui quattro donne, 4 con Daniele Saia e una con Vincenzo Scarano che è la cugina di Andrea Greco. Il valore aggiunto rispetto alle scorse elezioni è di 182 voti. 

A Montenero di Bisaccia invece la sindaca Simona Contucci si porta dietro Tania Travaglini 565, Andrea Cardinali 448, Loredana Dragani 342, Fiorenza Del Borrello 321, Claudio Spinozzi 309, Antonio Potalivo 294, Nicola Marraffino 216, Cabiria Calgione 183. La minoranza In opposizione,  oltre a Fabio De Risio, siederanno Nicola Palombo (392), Gianluca Monturano (358) e Giulia D'Antonio (258). Quattro donne anche qui. In minoranza spiccano i buoni risultati dei primi due eletti che però non sono bastati per chiudere la partita a loro favore.