Mamma positiva al covid: il sindaco di Larino Puchetti chiude scuola media

Dopo il caso di positività al covid-19 della mamma del bimbo di 5 anni, il Sindaco di Larino, Giuseppe Puchetti, dispone con un'ordinanza, contingibile ed urgente, la chiusura della scuola media Magliano.

«Cari concittadini, come sindaco ho il dovere di diffondere solo notizie ufficiali e solo quando le stesse sono state già comunicate ai diretti interessati.

Premesso questo, comunico che soltanto nel tardo pomeriggio di oggi, l'Azienda sanitaria regionale mi ha comunicato l'esito dei tamponi effettuati nella giornata di ieri, 22 settembre con i nominativi delle persone risultate positive al Covid-19.

Dalla comunicazione ufficiale ho appreso che le due nuove positività si riferiscono ai familiari della mamma del piccolo di 5 anni. In particolare sono risultate positive la nonna del bambino e la sorella minore della giovane mamma.

La positività di quest'ultima mi ha indotto, d'intesa con il dirigente scolastico Antonio Vesce, a firmare un'ordinanza di chiusura di tutta la scuola media Magliano fino a quando non saranno resi noti i risultati dei nuovi tamponi che saranno effettuati domani pomeriggio sia ai ragazzi che frequentano la seconda C sia al personale docente e non docente dell'istituto di scuola secondaria di primo grado.

Sempre nella comunicazione dell'Asrem ho appreso che tutti i tamponi effettuati al personale scolastico della Novelli e ai bambini delle due sezioni della scuola dell'infanzia sono risultati negativi. La scuola, tuttavia, resterà chiusa soltanto in via precauzionale anche nella giornata di domani, mentre venerdì i ragazzi potranno tornare a frequentare le lezioni.

Anche gli altri tamponi effettuati nella giornata di ieri su persone che potrebbero essere venute in contatto direttamente o in via indiretta con la famiglia risultata positiva, sono tutti negativi.

Quello che ci preme ricordare alla popolazione è l'uso dei dispositivi di protezione personale e le regole sul distanziamento sociale. Regole che invitiamo a rispettare soprattutto da parte dei bambini e dei ragazzi quando si trovano all'esterno delle abitazioni o della scuola.

Domani mattina sarà ufficializzata l'istituzione del Centro operativo comunale che si occuperà di gestire questa delicata fase di presenza del virus nella nostra comunità. Un virus che deve unirci come comunità dimostrando solidarietà piena alle due famiglie attualmente positive».