Fondazione Molise Cultura. 28-30 settembre il Festival del Cinema Spagnolo

Terzo appuntamento ufficiale 2020 per il Festival del cinema spagnolo che nella sua 13a edizione ritorna per il 4° anno consecutivo in Molise, in collaborazione con la Fondazione Molise Cultura,Regione Molise e Patto per la Sviluppo del Molise. Il Festival, fondato da EXIT media nel 2008 e curato da Iris Martin-Peralta e Federico Sartori, presenta una nuova selezione dei film tra i più amati e premiati dell’ultima stagione cinematografica spagnola e latinoamericana, dedicando ampio spazio alle opere prime e ai giovani cineasti senza dimenticare i classici che hanno segnato la storia del cinema: tutti titoli che riflettono al meglio modelli produttivi totalmente diversi tra loro, uniti da un preciso filo rosso fatto di qualità e libertà espressiva al servizio del racconto filmico.

A inaugurare il programma sarà l'ultimo capolavoro di Pedro Almodóvar, anticipato dal film del nuovo astro nascente del cinema spagnolo ed europeo, Oliver Laxe, vincitore del premio della Giuria alla Quinzaine de Realizateures di Cannes. Nella seconda giornata spazio al cinema spagnolo classico e contemporaneo di qualità, con l'omaggio al genio di Buñuel nel 50° anniversario di “Tristana” e l'acclamato esordio della giovane Belén Funes Premio Goya come Miglior Opera Prima. Terza giornata a tema musicale, con l'anteprima dell'inedito argentino su Astor Piazzolla, l'uomo che rivoluzionò il tango, e la commedia ispirata alla vera storia di un professore di inglese (Javier Camara) che cerca di incontrare John Lennon in Almeria.

Tutti i film sono proiettati in versione originale con sottotitoli in italiano e partecipano al nuovo Premio del pubblico intitolato a Lucia Bosé, la grande attrice italo-spagnola scomparsa quest'anno, musa tra gli altri di maestri del cinema come Antonioni, Buñuel, Cocteau, Fellini.