Violenza e resistenza a pubblico ufficiale, pluripregiudicato segnalato

Nella giornata di ieri i Carabinieri del N.O.R. della Compagnia di Bojano, unitamente ai colleghi della Stazione di Guardiaregia, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza applicativa dell'obbligo di dimora - emessa dal GIP del Tribunale di Campobasso su richiesta di questa Procura - nei confronti di un soggetto responsabile dei vari episodi criminosi di violenza e resistenza contro pubblici ufficiali. 
In particolare il soggetto sottoposto a misura - già destinatario di un provvedimento di prevenzione, reiteratamente violato, emesso dal Questore di Campobasso - nei giorni scorsi ha rivolto gravi ed immotivate minacce, anche di morte, nei confronti di appartenenti all'Arma dei Carabinieri mentre compivano i loro compiti istituzionali e mentre effettuavano accertamenti nei suoi confronti. Infatti, in occasione dei controlli effettuati dai militari - tanto più doverosi trattandosi di soggetto pluripregiudicato con gravi precedenti penali - egli assumeva un atteggiamento gravemente ostile nei confronti dei militari, minacciandoli pesantemente ed assumendo condotte oltraggiose nei loro confronti. Se il soggetto in questione, in attesa del processo, dimostrerà nuovamente di non saper rispettare gli obblighi impostigli, questa Procura provvederà tempestivamente a chiedere un aggravamento della misura in misura tale da essere sufficientemente contenitiva rispetto al grado di pericolo che dovesse emergere. 
Iniziative come questa si inseriscono nel contesto delle linee di intervento che questa Procura della Repubblica ha promosso, volte al contrasto anche di condotte di "microcriminalità" che incidono negativamente sul livello di sicurezza percepito dai cittadini; fondamentale rimane sempre la collaborazione dei cittadini con l'Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza.