Feto sepolto contro il volere della mamma, Occhionero: Raggi faccia chiarezza

" Mi auguro che il ministro della Salute Speranza effettui al più presto le dovute verifiche su quanto denunciato da una donna a Roma, che ha scoperto che dopo un'interruzione terapeutica di gravidanza, pur avendo precisato di non volere né le esequie né la sepoltura del feto, questi invece ha avuto sepoltura nel cimitero Flaminio di Roma con una croce su cui è stato iscritto il nome della madre".
Lo ha dichiarato su Facebook l' onorevole Giuseppina Occhionero che aggiunge:" é una violazione della privacy ma anche una violenza nei confronti della donna, che ha già vissuto il difficile momento dell’interruzione di gravidanza. Mi aspetto che anche la sindaca di Roma Raggi intervenga per verificare se ci sono responsabilità delle strutture comunali".