Infanzia a rischio violenza in Molise, Occhionero (Iv) : si utilizzino i fondi Mes per prevenire i disturbi da maltrattamento

Il dato viene fuori dal Rapporto Cesvi: in Molise gli indici regionali relativi alla violenza sui minori sono preoccupanti e registrano valori negativi.

La notizia ha preoccupato estremamente l' onorevole di Italia Viva Giusy Occhionero che ha deciso di dedicare a questa problematica il suo intervento di fine seduta di oggi chiedendo di utilizzare i fondi del Mes per ridurre i rischi che sono stati riscontrati.

" Signor presidente- esordisce Occhionero- prendo la parola perché sono preoccupata da quanto emerso dal terzo report della Fondazione Cesvi realtà di supporto alla promozione dei diritti umani delle popolazioni più vulnerabili e dei ragazzi, sui quali devono catalizzarsi le nostre attenzioni. Soprattutto ora che la crisi sanitaria prima e quella economica dopo stanno flagellando il nostro Paese e il Mondo.

Gli indici regionali dei maltrattamenti dell' infanzia prendono le mosse  proprio dal contesto socio economico e dei servizi offerti dalla Regione. In particolare la mia Regione registra purtroppo dei valori negativi rispetto ai criteri che si utilizzano per verificare gli indici e che fanno riferimento alla capacità di vivere una vita sana, sicura, di lavoro, di acquisire conoscenza, di accedere a servizi e risorse che sono piuttosto basse in Molise  che registra un trend negativo scendendo di sei posti nella classifica. 

Così oggi vorrei che tutto il Parlamento ad una sola voce e con coraggio lavorasse sul percorso già tracciato dal Governo e in particolare dalla Ministra Bonetti che convintamente ha aperto un cantiere con convinzione sui servizi socio educativi e culturali per la prima infanzia e sui servizi scolastici come strumento di protezione e prevenzione di qualsiasi  forma di maltrattamento. 

E concludo dicendo che è oltremodo necessario garantire le prestazioni del servizio sanitario per la prevenzione e la cura dei disturbi connessi al maltrattamento. Per fare questo è assolutamente necessario utilizzare i fondi del Mes".