Rotello, al via il Borgo d'autunno e la raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore

Un weekend all’insegna della solidarietà è quello vissuto dalla comunità di Rotello grazie alle iniziative dei volontari del posto e dei paesi limitrofi.

La prima si è svolta sabato 3 ottobre, quando si è dato vita a una manifestazione che ha fatto risplendere il centro storico: ‘Rincorrendo RotelloRun 2021’.

Col pensiero alla gara podistica che è stata spostata al prossimo anno, a causa dell’emergenza Covid19, ASD Il Valore, Avis Santa Croce di Magliano e Ambiente Basso Molise hanno promosso una giornata speciale, incentrata sulla natura e sulla storia del paese.

Dapprima il taglio del nastro del ‘Borgo d’autunno’, dopodiché, il sindaco Michelino Miniello e il vicesindaco Massimo Marmorini, insieme ai vertici delle associazioni coinvolte, hanno proceduto alla consegna di una donazione in favore di Ambiente Basso Molise. Il presidente Luigi Lucchese, grazie a questo gesto, si occuperà dell'adozione di una tartaruga presso il Centro Studi Cetacei ‘Luigi Cagnolaro’ di Pescara.
«Un sentito e affettuoso ringraziamento va a tutti i volontari che in svariati modi ci hanno aiutato per la riuscita dell'evento – le parole della presidentessa di ASD Il Valore Cinzia Vizzarri -. Ogni contributo è stato importante. Non possiamo citarli tutti ma a loro va la nostra gratitudine, dai più piccini ai più grandi».
La manifestazione è proseguita con un momento speciale: il direttivo dell'Avis di Santa Croce di Magliano ha donato all'ASD Il Valore un podio realizzato con materiale di riciclo e quindi in piena filosofia ‘green’. L’opera sarà utilizzata per la premiazione degli atleti nella prossima edizione della RotelloRun.

La giornata di sabato si è conclusa con una passeggiata nel centro storico, abbellito per l’occasione da oggetti rigorosamente ecologici, da cartelli e da una frase di Nelson Mandela che campeggia su una scalinata: “Sembra sempre impossibile farcela finché non ce la fai”.

Domenica 4 ottobre la comunità di Rotello è stata coinvolta nella raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore, strumento che renderà il paese cardioprotetto. L’Avis ha allestito una postazione in piazza chiedendo collaborazione ai cittadini per questa buona causa.
«Come sapete quest’estate è saltata la nostra serata – ha spiegato Cinzia Vizzarri, membro anche del direttivo AVIS di Rotello -, però abbiamo pensato di non far passare l’anno senza lasciare il segno e, vista la particolare situazione che stiamo vivendo, abbiamo pensato di promuovere una raccolta fondi ‘sanitaria’ finalizzata all’acquisto di un defibrillatore. Verrà donato al Comune che lo prenderà in gestione e provvederà a installarlo in un luogo idoneo, con la speranza però che non serva mai a nessuno».
Il CSV Molise ha apprezzato e reso noto questo doppio progetto, con cui tanti operatori del non profit hanno unito le forze al fine di rivitalizzare il territorio, puntando su peculiarità quali patrimonio culturale, naturalistico e architettonico.