Mancano pediatri al San Timoteo, l'Asrem si affida a medici interinali

E dopo gli anestesisti a Campobasso, grazie ai quali si sta garantendo il funzionamento delle sale operatorie del Cardarelli, ecco che anche a Termoli si ricorre allo strumento dei medici interinali. L'Asrem si è rivolta a loro per affidare i servizi sanitari dell'Unità operativa di Pediatria dell'ospedale 'San Timoteo' di Termoli. La società a cui ci si è affidati è la  'Medical Line Consulting' di Roma. Come si vede dall'atto il provvedimento è stato adottato a causa "della persistente carenza di medici pediatri non reperibili a seguito di tutte le procedure attivate". Situazione che "rimane tuttora irrisolta, nonostante l'esperimento di numerose procedure di avviso, per incarichi a tempo determinato, a tempo indeterminato e incarichi libero professionali, espletate nel corso degli ultimi anni". Intanto si resta in attesa dei risultati di "una nuova procedura concorsuale a tempo indeterminato" la cui conclusione è prevista per la fine di ottobre.