Confidi Rating Italia: questa volta il Molise arriva primo

  È molisano il primo confidi iscritto nel nuovo elenco di vigilanza.

Tra gli oltre 200 organismi che operano nel settore, Confidi Rating è il primo confidi in Italia a essere iscritto nel nuovo Elenco di Vigilanza. Un primato di tutto rispetto per l’ente molisano che, nonostante le dimensioni ridotte, giunge per primo in confronto a confidi molto più importanti in termini di numeri e presenza.

A partire da quest’anno, è entrato in funzione il nuovo Organismo dei Confidi c.d. 112 introdotto dal Testo unico delle Leggi Bancarie. Si tratta di un ente istituito con il compito di vigilare affinché gli organismi che prestano garanzie a banche e Intermediari agiscano nel pieno rispetto delle norme di settore. All’interno del comparto, infatti, esistono enti che spesso operano ai margini della legalità, se non del tutto al di fuori. 

L’entrata in funzione del nuovo Organismo, dunque, è fondamentale per la salute del sistema, poiché contribuisce al miglioramento della sua reputazione e, soprattutto, offre garanzia di legalità a tutte le imprese che si affidano ai servizi dei confidi.

L’ammissione della domanda di iscrizione di Confidi Rating, al numero uno della lista, è il risultato di un lungo e costante lavoro di qualificazione che il consorzio ha operato su di sé per corrispondere agli importanti e radicali cambiamenti avuti, in questi anni, nel settore.

Gli obblighi sempre più stringenti che sono stati via via introdotti hanno imposto ai confidi una vera e propria evoluzione. Confidi Rating ha, in questi anni, lavorato con l’obiettivo di garantire professionalità elevata e assetti organizzativi, amministrativi, contabili e strutturali adeguati allo scopo. Questo gli ha permesso di presentarsi all’iscrizione con tutte le carte in regola.

Confidi Rating quindi da oggi offre alle imprese e alle banche una nuova garanzia di qualità, unica in Italia, che consente loro di operare serenamente a riparo da ogni rischio. Qualità che resta, naturalmente, sempre e comunque al servizio delle piccole e medie imprese molisane.