Montenero di Bisaccia. Bambino positivo al Covid: Contucci chiude Scuola primaria per sanificazione

«Cari concittadini, informo che nel tardo pomeriggio di ieri abbiamo ricevuto la notizia di un bambino montenerese risultato positivo al Covid-19. Il ragazzo, che non ha utilizzato lo scuolabus e non ha svolto attività sportive, frequenta la Scuola Primaria di Piazza della Libertà°.

La Sindaca di Montenero di Bisaccia, Simonia Contucci, in una nota comunica di aver emanato una nuova ordinanza per la chiusura, solo per domani lunedì 12 ottobre causa sanificazione, della scuola Primaria dopo il caso di positività al Coronavirus di un bambino che ha utilizzato lo scuolabus.

«L'Asrem, che ha esclusiva competenza in questi casi, ha iniziato a ricostruire la catena di contatti, con l'aiuto della famiglia del giovane studente. I bambini che sono in classe con il ragazzo seguiranno tutti i protocolli previsti. Ho avuto modo di parlare sia con la madre del giovane studente che con i familiari della signora ultrasettantenne che è risultata contagiata: entrambi sono in buone condizioni di salute. Informo che in via precauzionale sono stati previsti alcuni casi di quarantena in paese.

Comunico che questa mattina ho firmato un'Ordinanza con la quale ho disposto la chiusura del plesso scolastico della Scuola primaria di Piazza della Libertà per la giornata di domani, per consentire le operazioni di sanificazione che inizieranno alle ore 8,30 circa. La ditta che gestisce il trasporto scolastico, invece, provvederà a sanificare gli scuolabus.
Ringrazio la Dirigente scolastica del locale Istituto Omnicomprensivo, la professoressa Anna Ciampa, con la quale sono stata in stretto contatto fino alla tarda serata di ieri, per la disponibilità dimostrata.
Informo inoltre che i ragazzi che hanno intrattenuto stretti rapporti di amicizia con lo studente positivo al Covid-19, hanno rinviato ad altra data il Sacramento dell'Eucarestia (Prima Comunione) che avrebbero dovuto ricevere questa mattina: a loro e alle rispettive famiglie va il mio ringraziamento e quello della nostra comunità per questo gesto di grande responsabilità e alto senso civico.
E proprio per quanto riguarda la celebrazione della Santa Messa odierna, riservata come ho già detto al Sacramento della Prima Comunione, è stato deciso che vi prenderanno parte solo i ragazzi con i propri genitori, senza la presenza degli altri familiari. 
Come ho già avuto modo di ripetere in queste ultime ore, dobbiamo continuare a vivere la nostra vita in serenità, adottando però le normali precauzioni utili a prevenire ogni forma di contagio, attraverso il distanziamento di sicurezza, l’uso obbligatorio delle mascherine e le operazioni di igiene personale che ormai abbiamo imparato tutti a conoscere».