Sant Elia a Pianisi, truffe on line: carabinieri denunciano due furbetti

 

 

La PS4 in vendita su facebook a 200,00 euro non è mai arrivata.

Denunciate due persone in concorso.

 

S. ELIA A PIANISIEnnesima truffa on-line, ennesimo deferimento alla Procura, questa volta quella di Larino. L’indagine è quella dei Carabinieri di Sant'Elia a Pianisi che, a seguito dell'ennesima denuncia di truffa online, hanno scoperto, al termine di accurate indagini, gli autori del fatto.

La giovane alla ricerca di una PS4 su facebook contattava un sedicente venditore che dopo vari contatti e dietro la conferma di essere un onesto cittadino si faceva versare sulla carta prepagata ricaricabile PostePay intestata ad una sua amica la somma di euro 200.00 non inviando quanto pattuito e rendendosi irreperibile dopo il pagamento puntualmente effettuato.

Alla mal capitata non rimaneva che denunciare il tutto ai Carabinieri che, a distanza di pochi giorni, riuscivano ad identificare i due soggetti, entrambi deferiti alla procura della Repubblica di Larino.  

I militari dell’Arma dei Carabinieri raccomandano, ancora una volta, la massima prudenza negli acquisti on-line eci inviano il seguente link al sito dell’Arma dei Carabinieri contenente una serie di consigli per cercare, in tutti i modi, di non rimanere “intrappolati” nella rete con l’e-commerce:http://www.carabinieri.it/cittadino/consigli/tematici/internet/i-rischi-dell%27e-commerce