Covid 19, positivi due medici specialisti del Neuromed: in corso i prelievi per tracciare i contatti

La Direzione dell’I.R.C.C.S. Neuromed comunica che nel corso di controlli periodici effettuati al personale della struttura di Pozzilli, è emerso un caso di Sars Cov-2 positivo.

Si tratta di un Medico Specialista che non ha mai presentato alcuna sintomatologia riferibile al Covid-19.

 

Sempre nella stessa giornata odierna, la Direzione ha avuto comunicazione della positività al Sars CoV-2 di un altro Medico di altra Branca Specialistica, assente dall’IRCCS da una settimana. La odierna comunicazione della positività del tampone, effettuato dall’ASL di residenza, è stata notificata dallo stesso Medico.

 

Nell’Istituto, in accordo con l’ASREM, sono stati individuati immediatamente i casi di contatto stretto da sottoporre a tampone, i cui prelievi sono già in corso.

Stiamo facendo indagini per comprendere l’origine del contagio che, al momento appare essere esterna, stante la rigorosa applicazione delle procedure di controllo interno, della regolare e sistematica adozione dei DPI, e di contrasto al contagio anti Covid-19 da tempo regolarmente applicate presso questo Istituto.