Covid 19, 52 comuni molisani colpiti. 84 senza casi: preoccupano i positivi del funerale di Castelpetroso

La situazione Covid in Molise è in lento ma crescente aumento.  L'ultimo report dell'Asrem parla chiaro: i comuni con almeno un caso positivo sono 52 su 136. Un dato che tuttavia non deve destare preoccupazione perché i restanti 84 sono ancora Covid free. Tuttavia ci sono piccole zone che destano preoccupazione. Tra queste il cluster diffuso tra la popolazione di Castelpetroso che su 1620 residenti ( tra cui meno della metà abitano davvero in Paese) 25 persone sono positive. Un focolaio scoppiato dopo un funerale che ha coinvolto anche i comuni limitrofi. Per cui i casi legati al cluster dovrebbero essere almeno una quarantina.Ma stranamente nessuno chiede zone rosse e la cosa non sembra preoccupare la stampa nazionale come avvenne per il cluster del funerale Rom di maggio a Campobasso. 
   

Scorrendo i numeri forniti dall'Asrem relativi alla mappa dei contagi si nota che il Comune più colpito in questa fase è Isernia con 34 casi, seguito da Campobasso (28) e Castelpetroso. I dati che preoccupano sono anche quelli relativi ai cluster sanitari. Infatti la situazione negli ospedali è scoppiata definitivamente. Ci sono otto infermieri e un anestesista dell'ospedale Cardarelli di Campobasso tra le persone contagiate dal Covid-19 nelle ultime ore, oltre due casi accertati tra medici dell'Irccs 'Neuromed' di Pozzilli (Isernia) e altri tre all'interno dell'Istituto di riabilitazione 'Gea Medica' di Isernia. (Redcro)