Campobasso – Montegiorgio 2-0

Lupi: Zammarchi e Bontà affondano il Montegiorgio di Lupoli

Fonte immagine di copertina:SS Città di Campobasso Calcio

di Marco Bruni

Il temibile Montegiorgio di Lupoli spegne, per il momento, le sue ambizioni di primato costretto ad inchinarsi davanti ad un Campobasso straripante.

I due punti persi a Castelfidardo hanno caricato i lupi per questo importantissimo impegno casalingo affrontato alla perfezione e, soprattutto, con la giusta concentrazione dagli uomini di mister Cudini.

L’inserimento di Zammarchi dal primo minuto ha, sicuramente, dato un pizzico di qualità in più che è mancato domenica scorsa. Lo stesso Bontà, dopo una prestazione opaca, è tornato a dettare legge andando a segno per la terza volta in quatto gare disputate.

Il Montegiorgio, alla vigilia temutissimo, non ha dimostrato di essere all’altezza della situazione facendosi dominare dai molisani per gran parte del match.

Il risultato, infatti, poteva essere decisamente più rotondo viste le numerosissime occasioni create dal Campobasso.

I padroni di casa partono a mille, creando molto e lasciando pochissime iniziative agli avversari. Tuttavia, bisognerà aspettare il minuto 37 per avere la meglio dei marchigiani. Dopo innumerevoli tentativi, l’estro di Esposito torna ad illuminare: un veloce contropiede parte dal numero 10 di San Martino in Pensilis per l’accorrente Candellori velocissimo sulla fascia sinistra. Dopo una serie di dribbling riesce a crossare verso il palo opposto dove l’accorrente Zammarchi si fa trovare pronto per depositare la palla in rete che vale il vantaggio.

Nella seconda frazione di gioco è ancora il Campobasso a comandare il gioco anche se con meno intensità.

Al minuto 62 tocca Bontà firmare il cartellino grazie ad un perentorio colpo di testa raccolto dalla solita parabola perfetta di Esposito.

Sul 2-0 il risultato non sembra più in discussione. I padroni di casa cercano di arrotondare ulteriormente ma senza riuscirci.

A venti minuti dal termine il Motegiorgio richiama in panchina il bomber Lupoli in luogo Mejias abdicando definitivamente.

Negli ultimi minuti di gara mister Cudini fa rifiatare la squadra con un doppio cambio: Tenkorang per Zammarchi e Di Domenicantonio per Bontà.

La partita volge verso il termine e, dopo cinque minuti di extra-time, il Sig. Pezzopane de L'Aquila decreta la fine delle ostilità con il consueto triplice fischio finale.

Una vittoria e tre punti importantissimi per il sodalizio di Gesuè che fanno morale in vista del prossimo turno, sempre tra le mura amiche, previsto per domenica prossima, 25 ottobre, contro il Matese.

Nel girone, infine, solo il Vastogiradi, tra le molisane, può sorridere riuscendo a battere per 1-0 il Rieti.

Ancora a zero punti, invece, il club granata dell’Agnonese che esce sconfitto per 2-1 dal campo del Castelnuovo Vomano.

 

Formazioni

CAMPOBASSO (4-3-3): Piga, Fabriani, Vanzan, Brenci, Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati, Esposito, Zammarchi

A disposizione: Raccichini, Sbardella, Martino, Capuozzo, Tenkorang, Corda, Pontillo, Caricati, Di Domenicantonio

Allenatore: Mirko Cudini

 

MONTEGIORGIO (4-3-3): Marani, Tempestilli, Montanaro, Omiccioli, Cicchella, Gnaldi, Pampano, Santoro, Lupoli, Cuccù, Zancocchia

A disposizione: Vallati, Perini, Rozzi, Marziali, Meijas, Cernetti, Modou, Albanesi, Verdecchia

Allenatore: Eddy Mengo