Conte dice no al Mes, la stoccata dell'onorevole Occhionero: uno strumento per migliorare la sanità disastrata del Sud

"Con la sua posizione sbagliata e infondata sul no al Mes, il presidente del Consiglio Conte è diventato il nuovo beniamino di Giorgia Meloni e della Lega, basta leggere le loro dichiarazioni di queste ore. Addirittura lo ringraziano per aver detto quello che loro dicono da mesi, e che peraltro è smentito dalla realtà dei fatti. Ora il presidente del Consiglio farebbe bene a riflettere e a ricordare quali sono i partiti che gli votano la fiducia in Parlamento. Tra questi non figurano né la Lega né Fdi". 

Lo ha dichiarato l'onorevole di Italia Viva Giuseppina Occhionero che ha aggiunto: 

"Il Mes farebbe risparmiare ai cittadini diverse centinaia di milioni di euro ogni anno di interessi sul debito, permetterebbe di rafforzare in tutta Italia la sanità (in particolare al Sud dove è più debole) e rappresenterebbe un volano per gli investimenti. Basta aspettare e andare dietro le posizioni ideologiche di chi diffonde informazioni false: sul Mes si esprima al più presto il Parlamento, abbiamo già perso mesi preziosi".