Covid 19, medaglia d'argento al Molise per i tamponi processati per abitanti

Dopo il caos tamponi di questi giorni a Isernia e Venafro questo dato dovrebbe far tornare un po' di fiducia ai molisani. Infatti secondo uno studio di Paolo Spada, chirurgo vascolare all’Humanitas Research Hospital di Milano fa emergere un dato incoraggiante: con quasi 1800 tamponi ogni mille abitanti: il Molise è tra le regioni che più di tutte stanno effettuando i tamponi sulla popolazione. Lo studio è stato fatto con i dati del Ministero della Salute.

Per quanto riguarda le persone sottoposte a tampone negli ultimi sette giorni, in testa alla graduatoria c'e il Lazio (1.909 ogni 100mila abitanti), davanti a Molise (1.756) e Toscana (1.488). Ultime regioni per numero di screening effettuati su base percentuale sono Puglia (609 ogni 100mila abitanti), Sicilia (608) e Marche (565). 
 

Al primo posto per il numero di contagiati c’è la Valle d’Aosta che ha il primato del numero di contagiati su 100.000 abitanti nell’ultima settimana. Dopo la Valle d’Aosta ci sono Liguria (233,9), Provincia di Bolzano (194,8), Umbria (193,2), Piemonte (185,4) e Lombardia (178,5). Chiude la graduatoria la Calabria con 33,4. Per quanto riguarda il numero di ricoveri (sempre su 100.000 abitanti) la Liguria ne ha 35,3, davanti alla Valle d’Aosta (33,4) e al Piemonte (25,5).

Infine per i pazienti in terapia intensiva la Valle d’Aosta ne ha 4 su 100.000 abitanti, seguono Umbria (2.3) Sardegna e Lazio (2,2), per i decessi la Liguria ne ha 2,1 su 100.000 abitanti davanti alla provincia di Trento (1,2) e al Veneto (1,1). La Valle d’Aosta ha il maggior rapporto tra i casi positivi e le persone testate negli ultimi sette giorni con il 38% davanti a Liguria (24,6%) e provincia di Trento (17,7%).