#Backstage. Pedalando per l’Italia: l’iniziativa benefica fa tappa in Molise

di Mariagrazia Staffieri

Mi chiamo Marco e sto girando l’Italia e le sue 20 regioni in bicicletta, per scoprirla, far conoscere a più persone possibili questo straordinario paese, e per dimostrare che non è necessario andare all’estero per trovare luoghi unici che ti entrano nel cuore”. Con queste parole, Marco Manila presenta il suo progetto “Pedalando per l’Italia”.

Nata da pochissimi mesi, l’iniziativa “Pedalando per l’Italia” ha come scopo principale quello di raccogliere fondi da donare alla Protezione Civile, attraverso un “giro d’Italia” che mira a percorrere ben 5000 km, e che vuole toccare tutti i capoluoghi di regione. Tra essi, ovviamente, c’è anche Campobasso.

Ma non è tutto: Marco, infatti, fondatore del progetto, nonché membro del Nucleo di Protezione Civile di Bellaria Igea Marina (il Gruppo Sommozzatori “Gigi Tagliani”) per l’emergenza da Covid-19, sostiene che: “Quello che mi preme particolarmente è sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del volontariato, e sono certo che la mia iniziativa riuscirà nell’intento”.

Un sogno, ovvero quello di visitare l’Italia intera, che, come spiega lo stesso Marco in un video sul suo canale YouTube, è nato proprio mentre lavorava per l’emergenza Covid: “Mi sono reso conto di quanto, talvolta, alcuni fattori esterni possano condizionare i nostri sogni e farli rimanere lì, incastrati nel cassetto”. “Proprio per questo – continua – mi sono detto che quando la situazione sarebbe migliorata, avrei dovuto assolutamente realizzare il mio sogno di girare l’Italia in bicicletta”. E così è stato.
Ma la sua idea non si è fermata a questo, ed è cresciuta di giorno in giorno: “Ho pensato di articolare ulteriormente il progetto, unendo una raccolta fondi per la Protezione Civile, e anche una campagna di sensibilizzazione per quanto concerne il volontariato”. Un’iniziativa ben organizzata, e soprattutto con uno scopo più che importante, ma anche una grande esperienza di vita da portare sempre con sé.  

E qualche settimana fa Marco, in sella alla sua Cargo Bike Vale, è arrivato anche in Molise, e non ha mancato di esprimere tutta la sua ammirazione nei confronti della nostra regione. “Nel mio viaggio – afferma – ho attraversato bellissimi luoghi, e visto panorami di una bellezza eccezionale, ma il Molise ha un fascino tutto particolare, che secondo me va toccato con mano”.

Insomma, un ulteriore contributo più che positivo alla nostra piccola regione, che non fa altro che incrementare quella preziosa immagine culturale, già messa in luce da diverse iniziative locali degli ultimi mesi.

QUI il video dell'arrivo in Molise.