Campobasso. Cimitero aperto per il 2 novembre: contingentamento e controllo degli ingressi

In vista della prossima commemorazione dei defunti del 2 novembre, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, ha voluto far sapere che ad oggi, non essendoci comunicazioni diverse da parte del Governo e soprattutto del Ministero della Salute, il Cimitero cittadino anche in quella data resterà aperto, ma verranno attuate tutte le necessarie procedure per il contingentamento degli ingressi e per evitare assembramenti.

È nostra intenzione – ha dichiarato il sindaco Gravina – non interdire l’accesso al Cimitero nel giorno del ricordo dei defunti. Ovviamente, nel caso nei prossimi giorni dovessero giungere precise specifiche in merito da parte del Ministero della Salute, ne terremo conto, ma per il momento l’intenzione da parte dell’Amministrazione, già espressa qualche giorno fa, è quella di permettere le visite al Cimitero ai defunti anche in quel giorno, con il doveroso contingentamento e controllo degli ingressi. Per fare questo abbiamo richiesto un supporto logistico, tra gli altri, anche alla Protezione Civile. Voglio però chiedere ad ognuno di noi di agire con estrema consapevolezza del momento emergenziale, dal punto di vista sanitario, che stiamo attraversando e, per questo, l’invito forte che sento di rivolgere alla cittadinanza è quello di diluire, nel corso dell’intera settimana che va dal 26 al 2 novembre, le visite al Cimitero, evitando così di creare un afflusso unico per il giorno del 2 novembre. Con la collaborazione assolutamente necessaria di tutti, - ha concluso il sindaco Gravina - possiamo onorare i nostri defunti rispettando le misure di sicurezza stabilite dal Governo, inoltre, con un po’ di buonsenso, riusciremo ad evitare affollamenti in concomitanza di un’unica giornata.”