Pietracatella: il sindaco con una lettera aperta invita i cittadini a rispettare le norme anticovid

 
Il Sindaco di Pietracatella si rivolge alla popolazione con una lettera aperta ai cittadini per esortarli al rispetto delle normative anti-contagio e per dimostrare la disponibilità dell’amministrazione comunale.
Cari concittadini,
in questo momento delicato mi preme rivolgervi un messaggio importante.
Purtroppo i contagi da COVID19 stanno aumentano esponenzialmente anche nella nostra piccola regione, pur rimanendo in linea con il trend nazionale. Per questo motivo voglio appellarmi, da primo cittadino, al vostro senso civico. 
I nostri sacrifici, assieme alle tante rinunce, hanno permesso alla nostra comunità di fronteggiare efficacemente la prima ondata della pandemia, ma non bisogna abbassare la guardia. Vi chiedo di ricorrere oggi ancor di più al vostro senso di responsabilità per conservare il benessere collettivo. 
Per questo vi chiedo di limitare il più possibile gli spostamenti non necessari, di indossare sempre la mascherina e rispettare il distanziamento fisico e sociale. 
Insieme dobbiamo continuare, con tenacia, a combattere questo nemico invisibile ma tanto pericoloso, in modo da scongiurare l’eventualità di un lock-down totale, come auspicato anche dal Presidente del Consiglio Conte, poiché tutti sappiamo cosa comporterebbe.
Soltanto rispettando le misure per il contenimento del contagio riusciremo a superare indenni la pandemia. 
Da parte nostra garantiremo il massimo impegno. Saremo al vostro fianco, giorno per giorno. Saremo soprattutto al fianco delle fasce più deboli a quelle più colpite.
Tengo a manifestare particolare solidarietà al settore cosiddetto “horeca” (bar e ristoranti), così duramente colpito e così altrettanto importante per l’economia della nostra terra. Oltre a ringraziare tutti i nostri operatori commerciali, voglio precisare che questa amministrazione è pronta anche a definire degli interventi straordinari a sostegno del settore, qualora si rendesse necessario.
Un ringraziamento doveroso a tutti gli operatori della sanità, impegnati in prima linea per sostenere gli ammalati e coloro che necessitano di assistenza. Un abbraccio forte anche a tutto il mondo della scuola che sta continuando ad offrire un servizio fondamentale per il futuro dei nostri ragazzi. 
Anteporre la salute di tutti ad ogni altra necessità, è la precondizione per continuare a svolgere le necessarie attività economiche.
Sono convinto che, osservando le misure ormai divenuteci familiari, potremmo pensare ad un 2021 di piena ripresa delle nostre occupazioni, delle nostre attività quotidiane, delle nostre vite. 
Un caloroso abbraccio, il sindaco Antonio Tomassone e l’amministrazione comunale.