Isernia. Disposta chiusura Palazzo di Giustizia e rinvio udienze fino a Sabato 7

Il  Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Isernia, riunitosi il 31/10/20202, con la presenza a distanza del Presidente del Tribunale di Isernia Dott. Vincenzo Di Giacomo, del Procuratore della Repubblica di Isernia Dott. Carlo Fucci, del Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Isemia Avv. Maurizio Carugnocon la partecipazione in via straordinaria del Medico Competente Dott. Nicola Folchitti e del RSPP Ing. Angelo Mazzarella, nonché, sentito nel corso della presente riunione sempre da remoto anche il Direttore Generale dell'Asrem Dott. Oreste Florenzano, ha disposto che:

  1. il Palazzo di Giustizia di Isernia resterà chiuso fino al prossimo Sabato, 07.11.2020 incluso, salva la costituzione di appositi presìdi per gli atti indifferibili che richiedono la presenza indispensabile dei relativi componenti, come da separati provvedimenti del Presidente del Tribunale, del Procuratore della Repubblica e del Presidente dell'Ordine Forense;
  2. i Magistrati del Tribunale, nonché degli Uffici del Giudice di Pace di Isernia, Venafro, Agnone e Castel San Vincenzo procederanno al rinvio delle udienze fissate fino al 07.11.2020 incluso, mediante appositi provvedimenti assunti (anche successivamente alle date in cui avrebbero dovuto tenersi le udienze stesse) fuori udienza da comunicarsi a mezzo pec alle parti interessate;
  3. non sono sospendibili i termini processuali relativi ai depositi telematici, salva la loro accettazione da parte delle Cancellerie in data successiva al 07.11.2020. I Magistrati provvederanno alla rimessione in termini quanto agli atti soggetti a scadenza nel periodo di chiusura del Palazzo di Giustizia, salvo che si tratti di atti indifferibili espletabili per mezzo del presidio (es. deposito lista testi ecc.). In ogni caso, il Magistrato di turno nel presidio valuterà l'indifferibilità degli atti diversi da quelli sopra indicati;
  4. come già precedentemente disposto con separati provvedimenti del 26.10.2020, tutto il Personale amministrativo in servizio effettivo (esclusi ovviamente i dipendenti in congedo per malattia o altro) del Tribunale, della Procura della Repubblica, dell'Ufficio del Giudice di Pace e dell'Unep ubicati nel Palazzo di Giustizia di Isernia continuerà a svolgere le proprie mansioni da remoto, ove munito di applicativi informatici utilmente utilizzabili o comunque con riferimento a mansioni esercitabili da remoto anche senza il ricorso ad applicativi informatici.

Tutti i Magistrati Togati ed Onorari continueranno a svolgere regolarmente ogni attività espletabile da remoto (come udienza a trattazione scritta, depositi telematici dei provvedimenti nei termini di legge, ecc.).

Il Personale Amministrativo degli Uffici del Giudice di Pace di Venafro, Agnone e Caste' San Vincenzo continuerà a svolgere regolarmente le proprie mansioni;

  1. il Direttore Generale dell'ASREM vorrà fornire prontamente in via riservata agli scriventi datori di lavoro, ciascuno per quanto di propria competenza, l'elenco nominativo completo dei dipendenti risultati positivi al covid-19, nonché dei rispettivi contatti diretti posti in isolamento fiduciario (ed eventualmente anche di quelli non ancora posti in isolamento fiduciario).

Analoga richiesta vale anche per quanto riguarda i dipendenti dell'Istituto di vigilanza Metropol, operante all'interno del Palazzo di Giustizia.