Campobasso. Percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza, restituita l'intera somma

I finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Campobasso, il collaborazione con la Polizia di Stato, ha eseguito una misura cautelare, nei confronti di una donna, relativo ad accertare la veridicità delle sue dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza. Da queste indagini è stato rilevato che la donna avrebbe beneficiato indebitamente del reddito, dichiarando falsità in relazione ai componenti del proprio nucleo familiare. A seguito dell'ordinanza, è stata disposto il sequestro preventivo delle somme illecitamente ottenute, per un totale di 13.000,00, e della carta postamat che abilitava al prelievo di denaro.