Pazienti Covid ricoverati ad Isernia e Termoli: la risposta di Florenzano

A seguito di varie denunce, sia di associazioni e sia di sindaci, sui ricoveri dei pazienti Covid nei Pronto Soccorsi di Temoli e Isernia, il Direttore Generale dell'Asrem Oreste Floranzano risponde precisando che:

«La procedura aziendale prevede la centralizzazione  a Campobasso di tutti i pazienti sospetti o accertati covid. Sempre più frequentemente registriamo pazienti che si rivolgono ai PS spoke per altra patologia ai quali somministriamo il test rapido intercettando i positivi al sars- cov2, scongiurando quindi un ricovero di pazienti positivi che possono contagiare altri ricoverati. La permanenza di questi pazienti, in attesa del tampone molecolare di conferma e prima del trasferimento a Campobasso, viene assicurata  in area "dedicata" in tutti i pronto soccorso aziendali, con separazione dei percorsi».