Emergenza Coronavirus. Spunta ipotesi del Lockdown "leggero"

Lockdown? C'è già la data. "Da qui a domenica capiremo se la curva va in una direzione o nell'altra" è il monito degli scienziati a Giuseppe Conte che le tenta tutte pur di scongiurare una chiusura totale del Paese. Eppure i numeri dei contagi e, soprattutto dei decessi, non fanno sperare nulla di buono. E così al governo si fa strada un'ipotesi che non va in contrasto con l'ultimo Dpcm, situazione che potrebbe mettere in serio imbarazzo il premier e i giallorossi. Il piano - secondo quanto riportato dal Corriere - è quello di arrivare al fine settimana con l'Italia "chiusa" per Covid, con un piano scandito dalle ordinanze del ministro della Salute, dei governatori e dei sindaci per bloccare il più possibile la mobilità. In sostanza un lockdown "leggero" per tutta Italia, che consentirebbe alle imprese, alle fabbriche e alle professioni di andare avanti, ma chiuderebbe bar e ristoranti su quasi tutto il territorio nazionale, limitando il più possibile gli esercizi commerciali. Allo studio anche lo stop ai negozi nel weekend, come già avvenuto per i centri commerciali: rimarrebbero aperti solo alimentari, farmacie, parafarmacie, edicole e tabaccai. La data cruciale resta dunque il 15 novembre, mentre ai piani alti si lavora ancora sui colori. Ci sono infatti altre regioni pronte a diventare arancioni, mentre la Campania potrebbe addirittura finire in zona rossa. 

(LiberoQuotidiano.it)