Termoli, eletto Di Pardo nuovo presidente del Cosib

Il Cosib ha finalmente il suo presidente, è il sindaco di Petacciato, Roberto Di Pardo. I problemi che attanagliano e nei decenni, hanno scritto le pagine più amare del Cosib, sono noti a tutti e, non sarà certamente facile risolverli senza ulteriori mal di pancia, specialmente per le esclusioni illustri quali il Comune di San Martino in Pensilis, dal direttivo dello stesso Cosib. Amarezza ed incredulità ha infatti espresso il Consigliere Regionale Vittorino Facciolla che da Sindaco ebbe a mostrar le grinfie per poter ottenere il giusto riconoscimento quale paese dell’interland termolese più numeroso e produttivo.

Con il sindaco Di Pardo, eletti il Sindaco di San Giacomo degli Schiavoni, Costanzo Della Porta, Vincenzo Aufiero, consigliere della città di Termoli, Pierdonato Silvestri, sindaco di Campomarino e Mario Bellotti, nonostante le difficoltà di stabilità politica della sua Guglionesi.

Elezione che mette fine alla rincorsa del nome, della poltrona e delle dinamiche politiche mai del tutto aggreganti. Non mancano le critiche dalla minoranza, del Comune di Petacciato, contraria alla nomina del vertice Cosib del sindaco, per una presunta incompatibilità dettata dalla legge Severino: <<Questo il vero male della politica e della democrazia>> - queste le parole del vicesindaco di Petacciato, raggiunto al telefono.