Nuova ordinanza di Toma: quarantena per chi soggiorna più di 48 ore in zona rossa o arancione

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha emanato una nuova ordinanza avente ad oggetto ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Nello specifico, il provvedimento contiene disposizioni per i soggetti provenienti dai territori di cui agli articoli 2 e 3 del Dpcm del 3 novembre 2020. In particolare, sono state apportate modificazioni all'ordinanza del presidente della Giunta regionale del Molise n. 47 del 4 novembre 2020, includendo le nuove regioni classificate nelle zone arancioni e rosse.

ORDINANZA 

Art. 1 

1.     All’articolo 1, comma 1, dell’ordinanza del Presidente della Giunta Regionale Molise n. 47 del 4 novembre 2020 le parole comprese tra “Tutti” e “Molise” sono sostituite dalle seguenti parole: “Tutti gli individui che, successivamente alla data di adozione della presente ordinanza, soggiornino per più di 48 ore nel territorio delle Regioni classificate, ai sensi e per gli effetti degli articoli 2 e 3 del DPCM del 3 novembre 2020, con scenario di tipo 3 e di tipo 4 hanno l’obbligo, una volta giunti nel territorio della regione Molise”. 

Art. 2 

1.      La presente ordinanza entra in vigore alla data del 14 novembre 2020 e ha efficacia fino al 3 dicembre 2020. 

2.      La presente ordinanza è pubblicata sul sito istituzionale della Regione e sul BURM ed è comunicata al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministero della Salute e alla Prefetture di Campobasso e Isernia. 

3.     Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi.