Abbandono di rifiuti e ricovero per sbandati. L'associazione il nostro quartiere S.Giovanni plaude la rimozione del chiosco dei fiori

Dopo le innumerevoli sollecitazioni proposte dall'Associazione "il nostro quartiere S.Giovanni", finalmente questa mattina una ditta incaricata dal Comune ha provveduto a rimuovere il chiosco dei fiori in via S.Giovanni. Abbandonato da circa venti anni, l'edificio era diventato ricettacolo di rifiuti e ricovero per sbandati. Nella parte posteriore era facile trovare materassi e bottiglie vuote di alcolici. Il manufatto faceva il paio con il cosiddetto "bunker" di via Friuli, ovvero quella strana costruzione che ugualmente giace abbandonata da un ventennio, proprio di fornte alla Scuola "Jovine". L'Associazione esprime la propria soddisfazione per l'intervento, ed auspica che altre azioni intervengano per risolvere le ulteriori situazioni di degrado presenti nel quartiere ("bunker" di via Friuli, ex Comando di Polizia Municipale in via Marche, parcheggi di via Romagna, opere incompiute del Contratto di Quartiere.