Specialità molisana: il Milk Pan #LaCucinaDelCeliaco

Il Molise, una piccola regione con tante criticità e non pochi disagi su tanti fattori, in cambio ha l'aria buona e, soprattutto, cibi eccellenti. E chi è venuto almeno una volta in Molise questo lo sa benissimo. Abbiamo tanti dolci natalizi, tra i quali spicca il Milk Pan, tipico proprio di Campobasso.

Questo dolce necessita di un liquore particolare nella sua preparazione non permesso a noi celiaci, perciò non avevo mai provato a farlo in casa. Circa un anno fa, andai a trovare la mia amica Rosy, che mi diede l'ispirazione di provare a preparare il Milk Pan sostituendo il liquore tipico con il limoncello fatto in casa e la ricetta che oggi condivido con voi.

INGREDIENTI:

(D0SI PER 2 MILK PAN)

6 uova

300 gr di zucchero

300 gr di burro morbido

160 gr di farina senza glutine

160 di fecola di patate senza glutine

120 gr di limoncello fatto in casa (se comprato controllate che sia permesso ai celiaci)

1 bustina di lievito per dolci senza glutine

PER LA GLASSA:

200 gr di cioccolato bianco senza glutine

50 gr di olio evo

1 cucchiaio di crema alla nocciola senza glutine

PROCEDIMENTO:

Imburrate e infarinate 2 stampi a cupola da 22 cm di diametro, accendete il forno a 180 gradi, in una ciotola montate gli albumi a neve, prendete un'altra ciotola e montate i tuorli con lo zucchero fino a quando non diventano cremosi. Unite il burro morbido a pezzetti e lavorate con la frusta finché il burro si sarà ben amalgamato, aggiungete il limoncello, mescolate bene, unite la farina e la fecola di patate. Setacciate un poco alla volta continuando a mescolare versate la bustina di lievito e infine, aggiungete gli albumi montati a neve mescolando delicatamente con un cucchiaio, versate l'impasto negli stampi, infornate nel forno ben caldo per circa un'ora. Trascorso il tempo di cottura, dedicatevi alla glassa: sciogliete il cioccolato a bagnomaria, togliete dal fuoco unite l'olio e la crema alle nocciole, mescolate bene tutti gli ingredienti, versate sopra il Milk Pan. Il tempo che solidifichi la glassa e potrete deliziare il palato con questo dolce della nostra tradizione. Grazie ancora alla mia amica Rosy per la ricetta che io ho gradito molto e spero sia lo stesso anche per voi. Chi riesce a dire di no ad un dolce così?

Scriveteci al nostro indirizzo di posta elettronica: moliseweb@gmail.com e inviateci le vostre ricette e foto.

Antonietta Morelli