#Latte&Caffè ed un buon prosecco per festeggiare l’8 dicembre

#Latte&Caffè ed un buon prosecco per festeggiare, non dimenticando le restrizioni ed il buon senso, questa giornata!

L’8 dicembre, come noto, festeggiamo l’Immacolata Concezione, ma non soltanto!

L’8 dicembre è il giorno in cui prende avvio ufficialmente il periodo natalizio e, quest’anno purtroppo, in maniera diversa. 

Oggi anno, in questa giornata, Campobasso “si vestiva a festa” con l’accensione delle luminarie, un vero e proprio rito e, si inaugurava il mercatino nelle vie principali della città. Quest’anno però, per ovvi motivi, dovremo rinunciare alle meravigliose casette di legno ma nonostante ciò, potremo godere ugualmente dell’atmosfera natalizia. Già, perché l’amministrazione comunale non ha voluto rinunciare alle luminarie, accese lo scorso 1 dicembre. Tanto acclamate ma altrettanto criticate quelle di quest’anno, perché? Per questo Natale sono il Diavolo e la Donzella ad avere la scena, simbolo per eccellenza della città. Una trovata simpatica per mettere in evidenza e fortificare il rapporto tra Campobasso ed i suoi Misteri, a cui abbiamo dovuto, purtroppo, fare a meno. Criticate da molti perché non “attinenti” al Natale. Ma, in Piazza Municipio, nella fontana è stato messo il Presepe, a parer mio, meraviglioso, realizzato da Severino Falcione. Ahimè, criticato anch’esso. A questo proposito, leggo, tra i post di Facebook, le parole della figlia del creatore che ha dovuto spiegare il perché della scelta e che riporto volentieri: “Come ogni anno, la foto del presepe ideato e realizzato da un solo operaio (ah sì, mio padre). Ma spiegamolo, è molto semplice...Le colonne rappresentano la bandiera dell'Italia quindi l'Italia! Le colonne a terra possono voler dire una cosa sola...La tragedia di quest'anno! Voglio dire... Ne parlate tutti i giorni! L'albero pieno di angioletti rappresenta tutte le vittime...Sempre per la tragedia di quest'anno! Circondano il presepe le immagini di tutte le regioni d'Italia...Siamo in Italia! La natività è in acciaio traforato a mano (niente laser!!)! Il costo?? Semplicemente il materiale! E gran parte è stata pure recuperata! Il lavoro (ideazione + creazione)?Compenso zero... Solo il voler donare alla città il presepe come ha fatto ogni anno da ormai vent'anni! I gusti poi sono soggettivi! Ma intanto godetevelo e siate più buoni che è Natale".

Da apprezzare dunque, il gesto di grande importanza, che è stato fatto e soprattutto, non da tutti.

L’8 dicembre è la giornata in cui si inizia la corsa ai regali, la consueta passeggiata con amici e famiglia per le strade campobassane, l’aperitivo. Questo, potremo continuare a farlo, sempre con molta attenzione! È vero, i bar chiudono alle 18, ma nulla vieta di incontrarsi prima e, rispettando la distanza ed osservando i vari accorgimenti, si potrà fare un piccolo brindisi e gli auguri per questa giornata! Come gli altri anni invece, i negozi, rimarranno aperti l’8 dicembre per cui, se potete, cercate di fare un salto nelle attività e dare loro un sostegno, piuttosto che darlo ad Internet! Un piccolo gesto, fatto da ognuno di noi, può aiutare i negozi che purtroppo, vivono un periodo buio. L’amministrazione, per ovviare a ciò, ha dato via alla campagna di sensibilizzazione per sostenere il commercio locale, intitolata “Io compro in città”, ma non solo! Da domani, per incentivare ancor più gli acquisti nei nostri negozi e per dare supporto alle persone in difficoltà economica, si potrà fare domanda per i “Buoni a Natale”

Insomma, l’amministrazione comunale, sta facendo di tutto per far vivere un Natale “normale” e soprattutto per non far pesare questo periodo ai più piccoli. 

E ancora, l’8 dicembre è il giorno in cui si fa l’albero di Natale e il Presepe, il giorno in cui la famiglia si riunisce per dar vita ad una traduzione che va avanti da tempo immemore. Ed è così che da oggi, le nostre case si illumineranno e avranno la magia del Natale, una magia che nemmeno una pandemia in corso, fermerà mai!

Sarà un Natale diverso, è vero. Ma forse, più che mai, potremo riflettere sul vero significato di questa festa. Sarà un Natale, spero, di speranza, di riflessione e di amore. 

Vi auguro dunque, un buon 8 dicembre! E mi raccomando: niente baci e abbracci

Alla prossima, 
Alessandra.