Borse di studio per universitari, approvata in consiglio regionale una variazione di bilancio

Il Consiglio regionale ha approvato (con 12 voti favorevoli, 6 contrari e 1 astenuto) nel pomeriggio di oggi la “variazione di assestamento al Bilancio di previsione 2020-2022 del Consiglio regionale” presentata dall’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea.
Il relatore della proposta, e Presidente della I Commissione, Andrea Di Lucente, ha evidenziato come il provvedimento attua delle variazioni di stanziamenti di spesa su alcuni capitoli che non presentano sufficiente disponibilità per il corretto funzionamento del Consiglio Regionale, reperendo le somme necessarie da capitoli che, invece, presentano una disponibilità superiore al reale fabbisogno. Nello specifico alcuni capitoli risultano sovradimensionati perché, a causa dell’emergenza Covid, non sono state svolte una serie di attività. Di qui le opportune variazioni ed esposizioni di costi.
In considerazioni di tali disponibilità il Consiglio ha in conseguenza approvato all’unanimità un ordine del giorno, illustrato dal Consigliere Primiani a nome dell’intero Ufficio di Presidenza dell’Assise, sottoscritto da tutti i Consiglieri di maggioranza e minoranza presenti, che impegna il Presidente del Consiglio Regionale a porre in essere tutte le iniziative necessarie per l’istituzione ed il finanziamento di borse di studio annuali, in favore di studenti molisani particolarmente meritevoli e talentuosi, che intendano frequentare corsi di specializzazione post laurea, master di alta formazione e dottorati di ricerca in discipline scientifiche, reperendo le necessarie risorse a valere sui fondi del bilancio del Consiglio regionale.
Sul rendiconto sono intervenuti i Consiglieri Greco e Manzo e l’Assessore Pallante.
Per l’ordine del giorno sono intervenuti i Consiglieri Fanelli, Greco e Manzo.