“Guadagnare Salute con la LILT”. Al via il nuovo progetto della LILT rivolto alle scuole di ogni ordine e grado

Il progetto “Guadagnare Salute con la LILT”, promosso dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori e già realizzato nel corso degli anni scolastici 2018/2019 e 2019/2020, costituisce attuazione del Protocollo d’intesa tra la LILT e il Ministero dell’istruzione, sottoscritto a ottobre 2018 per “Promuovere ed attuare programmi di informazione ed educazione alla salute in relazione alla lotta contro i tumori”. Le azioni educative si sviluppano attraverso un corso di formazione on line rivolto ai docenti, (disponibile sulla piattaforma S.O.F.I.A) e attraverso le attività didattiche svolte in classe dai docenti stessi, coadiuvati dagli operatori LILT selezionati dalle 106 sedi presenti sul territorio nazionale e da tutto il materiale didattico che verrà caricato sulla piattaforma dedicata. Gli operatori LILT sono a loro volta formati su obiettivi e contenuti del progetto. Come avvenuto per le scorse edizioni, il progetto si avvale della collaborazione con l’Ente nazionale previdenza e assistenza biologi (ENPAB), con il quale sussiste un protocollo d’intesa per la realizzazione di interventi in ambito scolastico sia a livello centrale che provinciale. Ulteriori collaborazioni sono avviate quest’anno con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani per incrementare le azioni di collegamento scuola-territorio; la Fondazione per l’educazione alimentare; i pediatri di libera scelta, in particolare con il progetto “Nati per leggere”, realizzato dall’Associazione culturale pediatri, l’Associazione italiana biblioteche, il Centro per la salute del bambino il cui obiettivo è diffondere capillarmente i vantaggi relazionali affettivi e cognitivi della lettura a voce alta per il bambino, coinvolgendo genitori e insegnanti. Il progetto, rivolto agli istituti scolastici di ogni ordine e grado, previlegia gli obiettivi di seguito citati:
a) Scuole dell’infanzia e primarie. Infanzia e salute: i temi della salute sono orientati al benessere psicofisico, riconoscimento e gestione delle emozioni. Nel secondo ciclo delle scuole primarie gli argomenti sono inseriti in percorsi didattici che promuovono comportamenti legati ai sani stili di vita.
b) Scuole secondarie di primo grado. Liberi di scegliere: particolare attenzione è dedicata alla prevenzione dell’abitudine al fumo e alla percezione e prevenzione dei fattori di 2 rischio per la salute.
c) Scuole secondarie di secondo grado. La prevenzione oncologica in un contesto di scuole che promuovono Salute: percorsi didattici correlati a fattori protettivi e fattori di rischio per la salute legati agli stili di vita.

Tutte le informazioni di dettaglio su contenuti, obiettivi e modalità di svolgimento del progetto saranno consultabili entro i primi giorni di ottobre sul sito www.guadagnaresaluteconlalilt.it Descrizione dei contenuti del percorso di formazione dei docenti e delle attività didattiche proposte alle scuole Scuole primarie Conoscenza e apprendimento di comportamenti salutari con percorsi scolastici suddivisi in aree di approfondimento tecnico, disciplinare ed espressivo-creativo. L’acquisizione di scelte salutari attraverso l’approfondimento dei significati del benessere psicofisico con le modalità della riflessione sui messaggi delle fiabe e del linguaggio simbolico come strumento per il potenziamento delle life skills (competenze trasversali acquisite). In questo ambito la partecipazione attiva delle famiglie è essenziale. Sarà promossa con laboratori didattici esperienziali su fumo, alimentazione e attività fisica che insegnino a sperimentare, giocando insieme. Scuole secondarie di primo grado Verranno trattati i temi della prevenzione oncologica e stili di vita a rischio; in particolare la promozione di sani stili di vita, la prevenzione dall’abitudine al fumo e la percezione e la prevenzione del rischio. Scuole secondarie di secondo grado I programmi della LILT sono inseriti in un percorso generale di scuole che promuovono salute, articolato nel curriculum scolastico dal primo al quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado. Guadagnare Salute con la LILT offre strumenti ai docenti per lo sviluppo di un percorso di continuità dalla prima alla quarta classe seguito da operatori delle sezioni LILT del territorio.
Si affronteranno i temi del fumo e dell’alcol; le classi riceveranno interventi di studenti del terzo e del quarto anno, già formati da operatori LILT su percorsi di educazione fra pari. Verrà sviluppato il tema della prevenzione oncologica e dell’educazione a un corretto comportamento alimentare con il programma “I Gusti della Salute”. Quest’ultimo, per cui la LILT ha già realizzato una guida didattica, si rivolge principalmente agli istituti alberghieri e agli istituti agrari, ma può essere esteso ad altre tipologie di istituti scolastici Cronoprogramma a) Prima Fase (settembre/dicembre 2020) - 28 settembre 2020: presentazione del progetto “Guadagnare salute con la LILT” a tutte le sezioni LILT provinciali e designazione di uno o più referenti per ciascuna sede provinciale che aderisce al progetto; - 1 ottobre 2020: riunione dei referenti regionali per l’educazione alla salute del Ministero 3 dell’istruzione per la presentazione del progetto “Guadagnare salute con la LILT”; - 5 ottobre 2020: aggiornamento del sito www.guadagnaresaluteconlalilt.it - ottobre 2020: hanno aderito 40 sedi provinciali LILT con designazione dei relativi operatori. - 5 e 6 novembre 2020: riunioni indette dalla sede centrale LILT con le sedi provinciali aderenti e non aderenti per un confronto sulle relative necessità/difficoltà. - 10 novembre 2020: predisposizione del file con indicazione delle sedi LILT aderenti e delle scuole individuate da queste ultime. - novembre 2020: comunicazione del MI alle scuole aderenti per nomina di docenti referenti ai quali è assegnato il progetto e i quali frequenteranno il corso di formazione (quando non indicati) e eventuale sensibilizzazione delle scuole di territori in cui compare la sede LILT aderente ma non le scuole; - novembre 2020: Formazione degli operatori LILT selezionati dalle sedi regionali che aderiscono al progetto. La formazione è realizzata attraverso la piattaforma zoom. La sede di Reggio Emilia invia al Ministero il programma della formazione. Durante il corso verranno illustrati i contenuti delle metodologie attive dei 4 programmi del progetto “Guadagnare salute con la LILT”; - novembre 2020: presentazione del corso ai docenti iscritti e ai referenti regionali del Ministero e della LILT. Caricamento del corso di formazione docenti sulla piattaforma SOFIA e avvio della formazione dei docenti; - dicembre 2020: coinvolgimento dei genitori delle classi aderenti attraverso una lettera informativa, un questionario per il monitoraggio del progetto e un opuscolo di informazioni di base sul ruolo della famiglia nella promozione di stili di vita salutari; - novembre/dicembre 2020: attivazione di rapporti da parte della sede centrale della LILT con ENPAB, FEI e l’Associazione culturale dei pediatri per l’inserimento di alcune azioni del progetto “Nati per Leggere” nella programmazione di Guadagnare Salute con la LILT. b) Seconda fase: (gennaio/maggio 2021) - Realizzazione delle attività didattiche nelle classi; - Monitoraggio e rendicontazione del progetto.