La Molisana Magnolia, sabato sera sfida contro Costa Masnaga

La seconda delle tre trasferte lombarde di stagione con la volontà di mettere da parte l’attuale serie di tre referti gialli in successione. In uno dei due anticipi del sabato dell’undicesimo turno di Techfind serie A1, La Molisana Magnolia Campobasso viaggia alla volta di Costa Masnaga per affrontare il quintetto lombardo, tra le quattro formazioni a percorso completato sinora ed autentica rivelazione di quest’avvio di stagione dall’alto del suo sesto posto a quota dieci punti (gli stessi delle corregionali del Sesto San Giovanni, chiamate a dover recuperare altri due confronti). In quello che, tra i #fioridacciaio, sarà un incrocio particolare per la senatrice Carolina Sanchez (ex di giornata per la sua esperienza con le lombarde in A2 nella stagione 2016/17) la volontà prioritaria, sul versante rossoblù, sarà quella di riscattare le ultime tre battute d’arresto in successione. «C’è tanta voglia di rivalsa – argomenta il coach delle campobassane Mimmo Sabatelli – e, al tempo stesso, la determinazione di uscire da questo momento particolare. Di fronte avremo una formazione che sta dando vita ad una grande torneo. Noi, dal canto nostro, saremo nelle condizioni di quest’ultimo periodo, ma al tempo stesso cercheremo in tutti i modi di cambiar passo».Anche in questa circostanza, infatti, le magnolie non avranno a disposizione né Julie Wojta, né Samantha Ostarello. Sia l’ala piccola americana che la lunga statunitense di passaporto italiano resteranno in Molise per proseguire il loro percorso di riabilitazione ed essere pienamente disponibili in vista delle prossime uscite delle rossoblù.  Possibile sfida nella sfida, per molti addetti ai lavori, il confronto tra le due millennial di gran prospettiva presenti nei due roster: la sedicenne Villa tra le lombarde di fronte alla quattordicenne ecuadoriana Quiñonez in casa campobassana. «Stiamo parlando di due elementi di assoluto valore – aggiunge Sabatelli – ma non dobbiamo caricare Blanca di responsabilità e proiettarla in paragoni al momento estranei alla sua giovanissima età. Matilde Villa, che ha due anni in più, sta dando vita ad un signor campionato ed ha anche una storia riconosciuta all’interno dell’organico del suo team. Quanto alla nostra giovanissima, deve integrarsi pian piano nella squadra e non deve certo pensare a questo incrocio individuale. Sarà un’altra gara utile al suo inserimento in un percorso all’insegna di un lavoro costante e certosino».  Nel frattempo, in occasione del percorso di avvicinamento al match, il roster dei #fioridacciaio ha analizzato con grande attenzione tutte le ultime prestazioni del gruppo rossoblù.

«Abbiamo prestato particolare attenzione sui dettagli – spiega il tecnico delle magnolie – e sul mantenere la lucidità nelle differenti situazioni di gioco, sia offensive che difensive. La nostra attenzione si è focalizzata con forza su questi aspetti.  La speranza è quella di dar vita ad una grande prestazione soprattutto perché quello delle lombarde è un vero e proprio fortino».  Alla base del match, peraltro, ci sarà anche un incrocio di filosofie: la voglia di velocità del giovane organico di casa contro la necessità, figlia del momento, di controllare i ritmi per le rossoblù. 

«Sarà determinante prima di tutto – chiosa Sabatelli – cambiare l’approccio alla gara. Nelle ultime tre sfide abbiamo sempre pagato a caro prezzo i break patiti in avvio. In quello che è il nostro piano partita ci siamo soffermati su alcune situazioni, ma valuteremo al momento, in base a quello che accadrà e alle situazioni che ci si presenteranno, oltre a quelle che abbiamo già studiato, le soluzioni da adottare e le eventuali modifiche da apportare. In sintesi, sarà esclusivamente il campo a disegnare la tattica da adottare».

Con la prospettiva di un saturday night match (palla a due alle ore 21) e direzione arbitrale affidata al milanese Foti, alla bolzanina Castellaneta ed all’estense Ferrara, il confronto a Costa Masnaga per La Molisana Magnolia Campobasso sarà trasmesso in esclusiva diretta streaming sulla piattaforma pay di Lega Lbftv con possibilità, invece, di seguire il netcasting con le statistiche della contesa sul portale legabasketfemminile.it nell’area del live score.