Isernia: i carabinieri individuano un uomo che da anni preleverebbe corrente elettrica non autorizzato

I Carabinieri della Compagnia di Isernia avrebbero individuato un 57enne gestore di un esercizio pubblico ubicato in un comune limitrofo al capoluogo, che da anni ormai sembrerebbe prelevare, mediante artifizi apposti arbitrariamente sulla rete, corrente elettrica arrecando un danno alla società di circa 72.000 euro.
Nel corso dei controlli è stato individuato anche un'altro uomo, un 64enne, he, attuando la medesima condotta, avrebbe  fruito di corrente elettrica presso la propria abitazione prelevandola indebitamente dalla rete sin dal 2013, per un ammontare di circa 3.000 euro.