Coronavirus. A Termoli calo delle presenze a novembre

A Termoli, si è verificato un calo del turismo, causato non solo dalla bassa stagione ma anche per la pandemia da coronavirus in corso. E' quanto emerge dai dati raccolti dall'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo. Le presenze a Termoli a novembre subiscono un calo pari al -30,4% tra viaggiatori sia italiani che stranieri in alberghi e residence, e un -52,6% per quanto riguarda gli arrivi. Per quanto concerne il mese di ottobre invece, il dato si attesta al -2,2%, e per quanto riguarda gli arrivi si attesta al -24,6%.  Discorso diverso per le strutture extralberghiere: nelle case vacanza, b&b e residence si registra un +35% negli arrivi e un +53,6% nelle presenze. Ad giungere a Termoli sono soprattutto viaggiatori italiani: sono +52% gli arrivi e 96,2% le presenze. Nel mese di ottobre, gli alberghi hanno subito un calo pari al -35,2% negli arrivi e -11,4% nelle presenze.