Pescatori liberati in Libia: soddisfazione da parte dei consiglieri comunali Balice e Miele

TERMOLI - Viva soddisfazione è stata espressa dai consiglieri comunali di maggioranza Nicola Balice ed Enrico Miele alla notizia della liberazione dei diciotto pescatori di Mazara del Vallo che erano in ostaggio in Libia da circa 100 giorni. Un finale che ha rincuorato tutti coloro che fin da subito hanno espresso solidarietà ai marittimi e alle loro famiglie che, finalmente nelle prossime ore, potranno riabbracciarsi. 

I consiglieri Balice e Miele avevano proposto un ordine del giorno che il 20 novembre scorso è stato votato favorevolmente da tutto il Consiglio Comunale di Termoli. Oggi, per quell’impegno formale, ringraziano il sindaco Francesco Roberti e tutti i componenti dell’assise civica che hanno espresso parere favorevole al fine di sollecitare il Governo italiano ad adoperarsi in ogni sede per ottenere la liberazione di tutti i pescatori. 

Il 10 dicembre scorso l’amministrazione comunale di Termoli, su invito del Comune di Trapani, ha acceso di notte le luci del palazzo comunale ed esposto le bandiere a mezz’asta in segno di solidarietà.