Il Consiglio regionale nella seduta di questa mattina ha approvato a maggioranza il Rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2019.
Ha illustrato il provvedimento il relatore, e Presidente della I Commissione consiliare, Andrea Di Lucente.

Sul tema è intervenuto con un post facebook il consigliere regionale del Pd Vittorino Facciolla che specifica: "Oggi il presidente Toma porta in Consiglio il rendiconto generale, il rendiconto consolidato, l'assestamento di bilancio ed il bilancio consolidato, tutti con parere non favorevole da parte dei revisori dei conti. È la prima volta che questo accade nella storia di questa Regione e forse anche di tutte le regioni d'Italia. Vivissimi complimenti al grande tecnico". 

Ma cosa emerge dal rendiconto? Dal  documento contabile 2019 viene fuori  che:
le entrate di competenza sono stabilite in euro 1.184.598.660,44, di cui, euro 902.788.759,13 riscosse e euro 281.809.901,31 da riscuotere;
le spese correnti, in conto capitale sono stabilite in euro 1.189.592.488,97, di cui Euro 893.447.989,71, pagate e Euro 296.144.499,26 da pagare.
i residui attivi alla chiusura dell’esercizio 2019, provenienti dagli esercizi 2018 e precedenti risultavano stabiliti in Euro 616.599.029,96 residui attivi al 01.01.2019, Euro 151.811.969,95, riscossi nell’esercizio 2019, Euro 47.454.947,12 cancellati per insussistenza, Euro 417.332.112,89 da riscuotere alla fine dell’anno 2019;
i residui passivi alla chiusura dell’esercizio 2019, provenienti dagli esercizi 2018 e precedenti risultavano stabiliti in Euro 488.229.614,29 residui passivi al 01.01.2019, Euro 170.257.156,16 pagati nell’anno 2019 Euro 5.611.635,69 cancellati per insussistenza Euro 312.360.822,44 da pagare alla fine dell’esercizio;
i residui attivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2019 risultano complessivamente stabiliti dal Conto del Bilancio in Euro 281.809.901,31 quali residui attivi formatisi sulla competenza dell'esercizio 2019, Euro 417.332.112,89 quali residui attivi esercizio 2018 e precedenti, Euro 699.142.014,20 residui attivi al 31.12.2019;
i residui passivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2019 risultano complessivamente stabiliti dal Conto del Bilancio in Euro 296.144.499,26 quali residui passivi formatisi sulla competenza dell’esercizio 2019, Euro 312.360.822,44 quali residui passivi esercizi precedenti, Euro 608.505.321,70 quali residui passivi al 31.12.2019;
il Fondo cassa al 1° gennaio 2019 57.018.021,62, fondo di cassa al 31 dicembre 2019 47.913.604,83;
il risultato di amministrazione al 31.12.2019 è pari a € 97.873.428,63, composto da Parte Accantonata pari a Euro 360.997.685,52, Parte Vincolata pari a Euro 270.361.471,32, Parte destinata agli Investimenti Euro 0,00;
il Totale parte disponibile pari a euro – 533.485.728,21.