Vaccini anti covid, Facciolla: "Il molise all'ultimo posto nell'erogazione"

Ancora un triste primato per la nostra Sanità: siamo la regione che ha erogato meno vaccini. E' quanto dichiarato dal consigliere regionale, Vittorino Facciolla: "Oltre ad essere stati tra gli ultimi a ricevere i vaccini anti Covid, oltre ad averne somministrati solo 50 (!) nella prima settimana, volendo tacere sulla deprimente campagna mediatica che ha accolto l'arrivo dei vaccini nei vari ospedali e i vertici regionali ed Asrem in posa tra i medici, oltre a tutto questo adesso ci tocca subire l'ennesima umiliazione. Sembra infatti che per mancanza di personale o per inadeguatezza delle siringhe (sì, sembra uno scherzo ma è così) a partire da domani 4 gennaio verranno somministrati circa 70 vaccini al giorno nei tre ospedali di Campobasso, Termoli e Isernia. Per un totale di circa 210 vaccino al giorno. I Molisani sono circa 300mila. Di questo passo serviranno mesi prima di poterci vaccinare tutti. Speriamo almeno che i molisani si siano già immunizzati a chi sta gestendo in modo pessimo la nostra Sanità".