Bellanova minaccia Conte: “Per me esperienza al capolinea”, incalza Occhionero: "Servono risposte rapide e una visione chiara"

La ministra dell'Agricoltura, esponente di punta di Italia Viva lancia un duro attacco al governo Conte sulla ipotetica male gestione del Recovery plan: "Per me il tempo è finito". Appello al premier: "Dovrebbe prendere atto che questa esperienza è al capolinea e dire se siamo in grado tutti di ripartire".
La deputata molisana di Italia Viva Giuseppina Occhionero alla nostra redazione ha dichiarato: "Non tocca certo a me spiegare le parole della Ministra ma credo che la Bellanova voglia dire che questa esperienza di Governo, di non condivisione debba concludersi. Servono risposte rapide e serve una visione chiara, una prospettiva per il Paese. Servono responsabilità per utilizzare i soldi dell'Europa ed ecco perché le nostre Ministre e Italia Viva chiedono un cambio di metodo".

"Non siamo avventurieri come qualcuno ci definisce ma abbiamo il coraggio - continua la deputata molisana - della chiarezza e della verità e delle nostre idee. Credo che le altre forze di maggioranza  debbano riconoscere che senza la nostra sollecitudine nel denunciare un metodo che non ha funzionato ma anche un documento,  il Recovery, che non andava bene, oggi non ci troveremmo nella possibilità di poter migliorare quel piano.
L'incontro di oggi con il Ministro Gualtieri direi che è andato bene su alcuni punti rispetto ai quali sono stati fatti passi avanti ma un giudizio complessivo e finale può conseguire solo alla visione del testo finale. La nostra posizione resta ferma, saggia sui contenuti, non polemica. Noi pensiamo all’Italia. Chiediamo solo che non si tiri troppo per le lunghe e che si porti il documento in Cdm il prima possibile sciogliendo presto i nodi nell'interesse del nostro Paese.
" conclude l'onorevole Occhionero.