Civitacampomarano: il sindaco presenta una denuncia per ritardi dell' ASREM

Nella giornata di ieri 11 Gennaio, il sindaco di Civitacampomarano Paolo Manuel, ha provveduto a presentare una denuncia presso la Questura di Campobasso per accertare delle eventuali responsabilità da parte dell'ASREM sul ritardo dell'esito dei tamponi effettuati dai suoi concittadini nei giorni precedenti e che ha portato poi alla formazione del successivo cluster. 
Ma non solo. Per i tamponi effettuati il giorno 8 gennaio risultati positivi, non è stata messo in atto la dovuta attività di contact tracing. Inoltre lo stesso  sindaco ha chiesto di condurre specifica attività per verificare se ci sono state violazioni anche inerenti il codice di protezione civile, ricordando infatti che per la gestione della pandemia è stato deliberato lo stato d’emergenza nazionale.
Il sindaco Manuel si è anche rifatto all'articolo 12 del " Codice della Protezione Civile", il quale afferma che "il Sindaco adempie alle attività di informazione alla popolazione sugli scenari di rischio sulla pianificazione di protezione civile e sulle situazioni di pericolo." Motivo per cui lo stesso sindaco ha deciso per la denuncia per la non possibilità di esercitare pienamente tale funzione, a garanzia delle attività di  sua competenza da porre in essere, a causa delle imprecise e contrastanti notizie che venivano fornite da ASReM.