Vaccini somministrati a 947 non aventi diritto, pronta l'interrogazione di Romagnuolo. Florenzano: stiamo effettuando verifiche

"Ho letto, sto effettuando verifiche e sarete presto aggiornati". E' questa la dichiarazione del direttore generale di Asrem Oreste Florenzano in merito alla questione sollevata dalla consigliera Aida Romagnuolo  sulle priorità rispettate sui vaccini. 

La notizia è arrivata in queste ore sui social proprio grazie a una dichiarazione di Romagnuolo.
"Sembrerebbe che ad usufruire nel Molise della somministrazione dei vaccini - si legge in una nota-  e, non ne avevano diritto, tra i 947 beneficiari ci sarebbero stati anche alcuni noti politici a livello regionale, nonché parenti, amici e compari degli stessi, ma anche qualche noto sindaco con i suoi amministratori e parenti. Come Consigliere Regionale del Molise e soprattutto come cittadina molisana, vogliamo, anzi pretendiamo sapere subito, nomi e cognomi di chi ha vergognosamente usufruito di un privilegio a discapito degli ammalati, degli anziani e degli aventi diritto in questa prima fase. Oggi stesso, presenterò una mia interrogazione al Presidente della Giunta Regionale, perché l'Asrem fornisca tutte le dovute spiegazioni e documentazioni, anche in vista della seconda dose somministrata o ancora da somministrare agli stessi raccomandati. Penso, pensiamo, che bisogna fare piena luce su questa oscura e vergognosa vicenda".