Giustini indagato dalla Procura "Sono stato chiamato dalla Procura e ci sono andato- ha dichiarato Giustini alle nostre telecamere all'uscita del consiglio regionale - adesso vedremo che accade".

DIRETTA

Interruzione anticipata per i vertici Sea, il 16 marzo termina l'udienza per l'amministratore unico

Va avanti, secondo il Tribunale civile di Campobasso, la storia che vede coinvolta l'amministratrice unica della Sea Stefania Tomaro. La decisione è arrivata da parte della giudice Laura Scarlatelli in seguito allo scioglimento della riserva avvenuta durante l'udienza del primo dicembre 2020. In sede civile si era verificata la questione del difetto di notifica. 

La giudice ha ritenuto la questione superata dal fatto che la pec usata per la notifica degli atti giudiziari era la stessa che la stessa utilizzava per le questioni relative all'incarico professionale ricevuto dal Comune di Campobasso. 

La questione è relativa alla citazione in giudizio da parte del presidente Gianfranco Spensieri e gli altri due componenti del Cda della Sea, Sandro Addona ed Enza Iannetta, che si sono rivolti all'avvocato romano Domenico Tommasetti per fare ricorso al Tribunale civile contro amministratore unico Stefania Tomaro. I vertici della municipalizzata  avevano contestano l'interruzione anticipata del mandato.

Ora Tomaro ha 20 giorni di tempo per presentare eventuale memoria difensiva. La questione è rinviata all'udienza cartolare del 16 marzo 2021 quando il procedimento dovrebbe terminare.