Incentivazione del turismo scolastico e sociale, Aida Romagnuolo: “Riattivare i contributi regionali”

Negli scorsi anni sono stati erogati contributi per l’incentivazione del turismo sociale e scolastico come riportato dalla L.R. n. 13/78 - ‘Disciplina delle modalità di erogazione dei contributi regionali per l'incentivazione del turismo scolastico e sociale’. E' quanto dichiara il consigliere regionale, Aida Romagnuolo: "La Regione Molise si è quindi impegnata per la promozione del servizio con l’obiettivo di offrire agli studenti italiani e stranieri la possibilità di conoscere direttamente gli aspetti storici, archeologici, naturalistici e culturali del Molise. Erogati contributi a favore di Scuole pubbliche e private di primo e secondo grado per effettuare viaggi di istruzione in regione nel corso dell’anno scolastico. Poi il turismo sociale: elargiti fondi a favore di Agenzie di viaggio, operatori turistici singoli o associati e organizzazioni senza scopo di lucro per organizzare soggiorni o attività convegnistiche in strutture ricettive ubicate in località rientranti nel territorio molisano. “Considerando il periodo di enorme crisi che stanno vivendo ormai da anni i gestori/proprietari di attività ricettive presenti nella nostra regione – ha sottolineato la consigliera regionale di Fratelli d’Italia, Aida Romagnuolo - attraverso una mozione, approvata durante l’ultimo Consiglio di palazzo D’Aimmo, ho impegnato il presidente della Giunta e l’assessore competente, ad adottare tutte le iniziative atte a garantire la possibilità di riattivare i contributi regionali per l'incentivazione del turismo scolastico e sociale”.