Va' Sentiero: online le guide di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia lungo il Sentiero Italia.

Camminare, scoprire e… condividere. Dopo 3 mesi di spedizione e lavoro sul campo, i ragazzi di Va’ Sentiero pubblicano su vasentiero.org la documentazione raccolta durante la seconda tranche della spedizione lungo il Sentiero Italia, dalle Marche alla Puglia. Si arricchisce la guida digitale gratuita sul Sentiero Italia di Va’ Sentiero, contando al momento circa 5000 km recensiti, tappa dopo tappa, regione dopo regione. Uno strumento pratico voluto per promuovere il turismo consapevole nelle aree interne del Paese, che assume un significato simbolico nel post-lockdown.
 Se volessi programmare un’escursione sulle alte vie di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia dove cercheresti ispirazione e dettagli per il tuo itinerario? Da oggi è possibile farlo gratuitamente e in piena autonomia su vasentiero.org, il sito di Va’ Sentiero che raccoglie mappe, dati tecnici, punti d’interesse, chicche culturali, video, consigli esperienziali e dettagli logistici per ben 14 regioni, 240 tappe e 4881 km (per ora) del Sentiero Italia. Una guida completa, open-access e dalla navigazione intuitiva per una condivisione senza precedenti, nata dal basso e accessibile a chiunque: uno strumento unico nel suo genere che in questo momento assume un valore simbolico ancora più grande, dando a tutti la possibilità di lasciarsi ispirare e progettare in ogni dettaglio le proprie escursioni, ora che più che mai è fondamentale valorizzare il nostro territorio.
Per quanto riguarda il Molise, le tappe citate nella guida sono ben 7: 
- Bivacco Campitello, Colli al Volturno, con uno sguardo particolare al lago di Castel San Vincenzo e alle Mainarde.
- Colli al Volturno, Isernia
- Isernia, Santuario dell'Addolorata, Castelpetroso. 
- Santuario dell'Addolorata, Roccamandolfi
- Roccamandolfi, Bojano, dove si possono visitare La Grotta delle Ciaole ed il Castello Normanno di Civita suoperiore.
- Bojano, San Marco dove si possono ammirare le sorgenti del Biferno,ed i resti archeologici di Altilia.
- San Marco, masseria Pasqualone.