Termoli zona rossa, chiuse tutte le scuole fino al 21 e vietata la vendita di generi alimentari e florovivaisti ambulanti ai non residenti

Dopo la decisione della Regione di mettere Termoli nei paesi della zona rossa il sindaco Roberti ha emanato due ordinanze. 

 Nella prima si decide la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado di Termoli disposta con la precedente Ordinanza n. 34 del 30.01.2021, è prorogata fino al 20.02.2021 incluso; -nel periodo di sospensione dell’attività didattica in presenza potrà essere attivata, a cura delle  istituzioni scolastiche, la formazione scolastica mediante il ricorso alla didattica digitale -ai dirigenti scolastici è demandata l’organizzazione del personale docente e non docente per ottimizzare al meglio la didattica nel rispetto delle misure di contenimento dei contagi 

Nella seconda in via precauzionale, al fine di prevenire il rischio di diffusione del COVID-19 nell’ambito del territorio comunale, con decorrenza dal 10/02/2021 e fino al 21/02/2021, salvo proroga: E’ fatto divieto di vendita di prodotti agricoli, generi alimentari e prodotti florovivaistici sulle aree pubbliche mercatali e non mercatali agli spuntisti e ambulanti non residenti nel Comune di Termoli.

Salvo che il fatto non costituisca reato, l'inosservanza dei divieti di cui alla presente Ordinanza comporterà l'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da euro 400,00 a euro 3.000,00, cosi come previsto dalle disposizioni vigenti. Ai sensi dell'art. 16 della legge 24 novembre 1981 n. 689 è ammesso, entro 60 giorni dalla contestazione o notificazione della violazione, il pagamento in misura ridotta nei limiti indicati dalla norma anzidetta.