Muore un 78enne e 42 casi all'attivo: l'emergenza di Larino. Puchetti: bisogna fare molta attenzione

Muore un 78enne di Larino nel reparto di malattie infettive. La notizia, già trapelata in paese. è stata confermata dal sindaco Pino Puchetti in un comunicato facebook


"Un altro lutto, il settimo, ha colpito la nostra comunità - ha sostenuto- un’altra morte legata alle complicazioni del Covid avvenuta nel reparto di malattie infettive del Cardarelli. Come sindaco e, a nome dell’intera amministrazione, porgo le più sentite condoglianze alla famiglia così duramente provata dalla recrudescenza del virus.
La situazione a Larino si sta facendo davvero complicata anche per la presenza di contagi che, stando almeno ai primi dati, non sembrano essere associati ai focolai presenti in città.
Attualmente ci sono 42 larinesi positivi, 3 cluster attivi e sei nostri concittadini ricoverati, di cui una in terapia intensiva. In queste ultime due settimane i contagi sono aumentati, ma quello che ci preoccupa maggiormente è il fatto che non ci sono stati concittadini che si sono negativizzati, ad eccezione di due bambini. Siamo in zona rossa, rinnovo l'invito a rispettare le regole e ad uscire di casa solo se realmente necessario. Se fosse confermato dai dati, in tutto il Basso Molise, sembra sia presente una variante del virus che aggredisce in maniera violenta giovani ed anziani compromettendo le capacità polmonari. Facciamo tutti attenzione".