San Basso pensaci tu, la preghiera di un commerciante di Termoli contro la crisi

Un'immagine quasi a grandezza naturale della statua di San Basso, con l'appello, rigorosamente in termolese, "San Bassele mi' pinzece tu": è quella che occupa la vetrina di un'agenzia di viaggi del centro di Termoli. Il commercio della città è in ginocchio, solo pochi negozi sono aperti.

 

E il Basso Molise, con 27 Comuni in 'zona rossa' da lunedì scorso, risulta la zona più colpita in questo periodo dal Covid 19 in termini di contagi. Imprenditori locali e gestori di esercizi commerciali sono molto preoccupati. E i termolesi si rivolgono al patrono della città, San Basso, protettore delle genti di mare, invocando una 'grazia' affinchè il virus si fermi. (ANSA).