Votazione Rousseau sul Governo Draghi: anche Testamento dice no

"Dalle ore 10 alle ore 18 gli iscritti aventi diritto di voto saranno chiamati a esprimersi sulla piattaforma Rousseau su un eventuale supporto a un Governo presieduto da Mario Draghi.
Certamente noi non abbiamo niente in comune con il partito di Berlusconi nè con il suo alter ego Renzi".
Lo dichiara con un post su Facebook la deputata del Movimento Cinque Stelle Rosalba Testamento 
"Li ho visti con i miei occhi fare le stesse proposte, avere le stesse idee e di sicuro non sono neanche lontanamente le mie!
Sappiamo tutti quale legge elettorale ci hanno imposto e avevamo sempre detto che se non avessimo raggiunto da soli la maggioranza avremmo aperto sui temi per poter portare avanti le nostre battaglie, anche a discapito della nostra stessa vita, della nostra esistenza (politica). Lo abbiamo fatto e non solo non lo rinnego ma ne vado orgogliosa, proprio per quei risultati che abbiamo ottenuto (sebbene praticamente mai riconosciuti).
Non ho cambiato idea e non voterò per la nascita un governo presieduto dal prof. Mario Draghi, perchè non ho principi o propositi o battaglie da condividere con loro, con Berlusconi, Renzi, con la Lega, con +Europa e altri...
Questo governo per me se lo può votare chi lo ha voluto, chi ha agito e tramato contro il M5S e per far cadere il presidente Giuseppe Conte.
Io non ci sto e dico #No.
Per onestà intellettuale devo dire che hanno valide motivazioni anche i sostenitori delle ragioni del Sì e ho grande rispetto per tutte le posizioni, pur avendo il mio pensiero. Naturalmente mi rimetterò alla decisione che verrà presa dalla maggioranza dei nostri attivisti, su loro ripongo molta fiducia.
Con la trasparenza di sempre. In alto i cuori "