UNIMOL. William Sergio: "Taglio al fondo sul diritto allo studio, e’ caos!"

«La Regione Molise nel 2020 ha tagliato 400mila euro dal fondo sul diritto allo studio universitario. Centinaia di studenti sono stati così dichiarati "idonei non beneficiari" ed esclusi dalla possibilità di percepire la borsa di studio. “La pandemia globale ha messo in ginocchio molte famiglie, tra queste anche quelle degli studenti universitari della nostra Regione. Oltre le conseguenze della crisi sanitaria ed economica causate dal Covid, gli studenti molisani subiranno ulteriori disagi proprio a causa dei tagli al fondo per il diritto allo studio. - dichiara William Sergio, Senatore Accademico con la lista Cambiamenti all’Università degli Studi del Molise - Sono dunque centinaia gli studenti che dovrebbero percepire la borsa di studio ma i fondi non bastano! Viene dunque negato un diritto fondamentale, sancito anche dalla Costituzione.
A seguito di tale situazione, tanti studenti rischiano di non poter proseguire il percorso accademico, il che non può far altro che peggiorare il quadro della nostra Regione. - prosegue William Sergio - La lista Cambiamenti ha comunque già provveduto ad inoltrare al Presidente dell’Ente Regionale sul Diritto allo Studio Universitario (ESU Molise) la richiesta di un incontro per risolvere tutti gli aspetti del caso.
Deve essere però chiaro che, se non ci sarà l’intenzione della Regione di collaborare, non potranno essere superate le difficoltà. Sperando in una celere risoluzione del problema la Lista "CambiaMenti" resta a disposizione di studenti, famiglie e istituzioni.»