Isernia: sospensione attività didattica in presenza per due scuole dell'infanzia

ISERNIA. Dopo che un docente e due alunni della scuola dell’infanzia San Giovanni Bosco sono risultati positivi al tampone rapido per la ricerca del Covid-19, il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, ha disposto la sospensione dal 18 al 26 febbraio delle attività didattiche in presenza, nelle scuole dell’infanzia San Giovanni Bosco e San Pietro Celestino.

I positivi sono entrati in contatto, negli ultimi giorni della settimana scorsa, con gli alunni appartenenti alla classe 3ª dell'istituto e con un'insegnante appartenente sia alla San Giovanni Bosco sia alla San Pietro Celestino. Il dirigente scolastico, Giuseppe Posillico attiverà tempestivamente la didattica a distanza.

Intanto già predisposta la sanificazione dei locali delle scuole interessate dall’ordinanza.