Campomarino, alto il tributo di vite umane per Covid: muore oggi un 60enne dipendente comunale

Ancora dolore a Campomarino per i decessi per Covid. Dopo la morte di un 91enne avvenuta nella giornata di ieri questa mattina ha lasciato questa vita un dipendente di 60 anni del settore manutenzioni. Lo ha ricordato con una nota il sindaco Pierdonato Silvestri. 

i “Non ho parole per descrivere il dolore e lo sgomento, personale e di tutta la comunità - ha sostenuto-  per la prematura scomparsa del nostro caro e amato Ezio.Oggi per Campomarino è uno dei giorni più bui dall’inizio della pandemia, per l’amministrazione, i dipendenti del Comune e per l’intera cittadinanza. Collaboratore tecnico da più di 20 anni, Ezio era una persona stimata e amata da tutti i colleghi e non solo, se ne va a soli 60 anni per via di questo maledettissimo virus. Purtroppo non si è mai pronti a determinati eventi e ad accettare certe assenze, ma sono sicuro che Ezio rimarrà sempre nei nostri cuori ed in primis nel mio. Come amico di vecchia data e come sindaco, esprimo la vicinanza mia e dell’amministrazione ai familiari, consapevole che non bastano le parole e l’affetto di una comunità per alleviare il dolore, per colmare il vuoto lasciato da una persona a noi così cara. Ciao Ezio che la terra ti sia lieve”.