Intervista all'on. Aldo Patriciello

DIRETTA

Sanità, capovolgimento di fronte: sospeso il progetto Vietri, subito 20 posti di subintensiva al Gemelli

La notizia è arrivata nella tarda serata di ieri e smorza gli entusiasmi di chi vedeva già il nastro di partenza davanti all' ospedale Vietri di Larino.

La pandemia avanza quindi, in attesa che tutto sia pronto, i commissari ad acta, Angelo Giustini e la sub Ida Grossi hanno firmato un accordo con i privati Neuromed e Gemelli. In sostanza è prevista l' immediata messa a disposizione di 20 posti di terapia subintensiva alla ex Cattolica di Campobasso per l' emergenza urgenza attuale.

Successivamente sarà riaperto il Vietri di Larino. Il progetto di fatto subisce uno stop prima di essere avviato. La realtà dura è per ora che Campobasso avrà a breve due ospedali misti Covid e no Covid. Con la conseguente minore sicurezza per i pazienti delle malattie tempo dipendenti a recarsi nelle strutture e curarsi. Ma l' emergenza è tale da dover accettare qualsiasi tipo di soluzione tampone.